Announcement

Collapse
No announcement yet.

Giustizialisti

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Giustizialisti

    Click image for larger version  Name:	51CXCCk7ZuL.jpg Views:	0 Size:	41.8 KB ID:	2834 81V3m69OnTL._AC_UL320_.jpg giustizialisti
    sebastiano ardita
    piercamllo davigo


    «Noi con le nostre forze di Polizia li abbiamo arrestati. I giudici li hanno liberati. L'opinione pubblica deciderà». Così l'ex ministro dell'Interno Angelino Alfano all'indomani dei disordini degli antagonisti avvenuti a Bologna nel novembre del 2015. Come se i giudici avessero deciso liberamente, senza applicare le leggi in materia che il Parlamento aveva varato in precedenza. Alfano, ma non solo, sa che un magistrato spesso ha l'obbligo di scarcerare qualcuno, pur riconoscendo che la norma impone una scelta che egli stesso ritiene sbagliata. Lasciandolo in galera, infatti, incorrerebbe in una severa misura disciplinare. Questo, al contrario, non vale per i politici che se votano una legge iniqua o ad personam sono indenni da rischi perché agiscono nell'«esercizio dell'attività parlamentare». Un libro duro, sull'eterno scontro tra magistratura e politica. Un viaggio nelle aule dei tribunali, nelle Procure e nelle carceri dove i paradossi della legislazione nostrana implicano decisioni al limite della decenza e dove la giustizia diventa spesso ingiustizia.
    Last edited by Diana; 10-18-2020, 03:06 PM.

  • #2
    purtroppo siamo il paese che punisce severamente i ladri di polli e premia i ladri di stato che fanno sparire miliardi.
    Attached Files

    Comment


    • #3
      i ladri d stato sono tutti ai cosiddetti domiciliari a godersi il, bottino... eppure dicono che i giustizialisti vogliono mandare in galera gli innocenti.
      negli altri paesi invece stanno in galera e zitti... si vergognano di più<???
      Sostieni:
      www.binusardu.org - best Sardinian Wines
      PLANETBOOKAWARD:https://www.paypal.com/donate/?token...IT&locale.x=IT

      Comment


      • #4
        nell’indice di percezione della corruzione (Cpi) di Transparency International che offre la misurazione della corruzione nel settore pubblico e politico di 168 Paesi nel mondo. L’Italia è al terzultimo posto in Europa, seguita solo da Grecia e Bulgaria, e si classifica al 60° posto nel mondo, con un voto di 47 su 100, allo stesso livello di Cuba.

        Ardita, Sebastiano. Giustizialisti (Italian Edition) . PaperFIRST. Edizione del Kindle.

        Comment


        • #5
          I costi diretti della corruzione stimati dalla Corte dei conti raggiungono numeri impressionanti[5]. In base alle rilevazioni ufficiali, frutto anche di valutazioni incrociate, essi arriverebbero a raggiungere i 60 miliardi di euro.

          Ardita, Sebastiano. Giustizialisti (Italian Edition) . PaperFIRST. Edizione del Kindle.

          Comment


          • #6
            60 miliardi di euro ogni anno per corrompere la mafia politica ed avere nuovi privilegi... e la gente aspetta il salario minimo.
            www.binusardu.org - best sardinian wines

            Comment


            • #7
              qui in galera ci sono solo i piccoli spacciatori,,,, grandi ladri e grandi spacciatori sono tutti a cASA LORO A GODERSI IL BOTTINO...
              FORSE è PER FAR AUMENTARE IL BOTTINO DI LADRI E SPACCIATORI CHE anche le droghe leggere siano fuorilegge.
              blog: WWW.BINUSARDU.org
              vini da principi e regnanti

              Comment

              Working...
              X