Announcement

Collapse
No announcement yet.

Le radici psicologiche della disuguaglianza

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Le radici psicologiche della disuguaglianza




    Chiara Volpato
    edizioni LATERZA Le radici psicologiche della disuguaglianza

    Le disuguaglianze sono tra le cause principali dell'infelicità collettiva: seminano sfiducia, indeboliscono la coesione sociale e mettono a rischio la democrazia. Perché, allora, i tentativi di contrastarle sono pochi e deboli? Questo libro esamina come le disuguaglianze vengono costruite, occultate, accettate, interpretate, contrastate. Esplora il gioco dei meccanismi di assoluzione o di colpevolizzazione rispettivamente dei dominanti e dei dominati seguendo due diverse prospettive: la prima si sofferma sui processi cognitivi e motivazionali che fanno sì che i privilegiati, che della disuguaglianza beneficiano, si convincono di possedere la 'stoffa giusta' e di meritare i propri vantaggi. La seconda ricostruisce i processi di chi subisce la disuguaglianza e la accetta, interiorizzandola.
    Last edited by pippo; 07-15-2019, 08:20 AM. Reason: DISEGUAGLIANZA

  • #2
    basta criminalizzare i partiti di sinistra per convincere i poco acculturati di avere torto o pretese assurde... o anche sentimenti critici da considerare criminali o semplicemente non corretti.
    Last edited by anchise; 08-02-2019, 05:43 PM.
    SOSTIENI PLANETBOOKAWARD:
    https://www.paypal.com/donate/?token...IT&locale.x=IT

    Comment


    • #3
      sono gli stessi giornali dei padroni che giustificano i loro privilegi e li rendono ccettati dai poveracci,,, tutti oggi ripetono che le imposte sono le più alte del mondo perchè lo ha detto per primo berlusconi che voleva abolire quelle che doveva pagare lui stesso.
      blog: WWW.BINUSARDU.org
      vini da principi e regnanti

      Comment

      Working...
      X